Alcol e divieti, cosa ne pensano i giovani?

consumo-giu2017I divieti in materia di alcol riguardano soprattutto i giovani che però non vengono quasi mai interpellati in proposito. Ci ha pensato una ricerca promossa dall’OPGA e realizzata da Eclectica che ha analizzato 1815 questionari somministrati a ragazzi tra i 15 e i 24 anni residenti in diverse città italiane.

I giovani italiani sono abbastanza informati sulle norme che regolano il consumo di bevande alcoliche. 87 intervistati su 100 conoscono, infatti, l’età alla quale è possibile acquistare bevande alcoliche in negozi e supermercati e 78 su 100 l’età alla quale si possono bere bevande alcoliche in bar e discoteche. Sono 75 su 100 i ragazzi consapevoli del limite di alcol nel sangue oltre il quale è vietato guidare un’auto per i neopatentati mentre solo 56 su 100 sono informati sul limite da rispettare a tre anni dal conseguimento della patente.  Ma come valutano i ragazzi queste regole? L’87% approva i limiti di età in cui è possibile acquistare alcolici nei negozi o supermercati. Il 98% concorda con la legge che vieta di guidare motoveicoli o autoveicoli in stato di ebbrezza.  E il 95% si dichiara d’accordo con la norma che prevede azioni informative sui danni derivanti dall’alcol nelle scuole. Sono solo alcuni dei dati scaturiti da una ricerca di Eclectica presentati a Milano all’Università Bicocca pochi giorni fa. I risultati sono stati vagliati e discussi da un pubblico di sociologi, magistrati, psichiatri ed esperti di alcol. Tutti i dettagli su:

http://www.alcol.net/it/primo-piano-home-page/giovani-alcol-e-divieti-opinioni-ed-atteggiamenti-dei-giovani-italiani-sulle-norme-in-materia-di-alcol

Postato da paola baraldi

Per iscriversi alla newsletter, lascia nome ed email qui sotto: riceverai una email con la quale potrai confermare l'iscrizione.